UDINESE-LECCE: PAGELLE E MIGLIORE IN CAMPO

udinese-lecce-pagelle

UDINESE-LECCE: PAGELLE E MIGLIORE IN CAMPO

Udinese-Lecce: le pagelle di ulecce.com e il migliore in campo (alla fine dell’articolo) scelto dai nostri follower su Instagram. A proposito, segui il nostro nuovo profilo e aiutaci a tornare forti come prima!

Ecco le pagelle di Udinese-Lecce finita 2-1 per i giallorossi..

Gabriel-us-lecce

GABRIEL: 6

Sempre sicuro e attento. Richiama spesso i compagni di reparto, che infatti si addormentano sul goal del vantaggio Udinese.

Giulio-donati-lecceDONATI: 7

Abbiamo finito gli aggettivi. Un giocatore che forse merita palcoscenici più importanti, ma che speriamo rimanga a Lecce per tanto tempo. Perfetto, in tutto.

fabio-lucioni-us-lecce
LUCIONI: 6

Dormita collettiva sull’1-0. Samir solo e non marcato. Poi gestisce alla perfezione la gara.

PAZ: 6

Come Lucioni. Da sempre tutto, mostra grande grinta e contribuisce a tenere in partita il Lecce.

marco-calderoni
CALDERONI: 5,5

Stringe i denti per giocare e infatti si fa male al 50°. Non una gran partita la sua, specialmente in fase offensiva.

Jacopo-Petriccione-US-Lecce
PETRICCIONE : 6,5

Ordine e disciplina tattica. Gioca in modo fluido e sbaglia pochissimi palloni.

ANTONIN-BARAK-US-LECCE
BARAK: 6,5

Altra gara di sostanza. Grandi qualità e prestanza fisica al servizio dei compagni. Suo l’assist per il goal-partita di Lapadula.

marco-mancosu
MANCOSU: 6,5

Per prendersi la responsabilità su quel rigore ci voleva tanto tanto coraggio. Tra i fantasmi delle ultime gare piazza la palla sul dischetto e insegna a tutti cosa significa essere un capitano. Poi fa anche goal. Esce per una botta alla schiena. Al suo posto Majer

Shakhov-us-lecce
SHAKHOV: 6,5

Gara convincente. Sempre dentro la partita e i meccanismi di squadra. Una delle migliori prestazioni dell’anno.

FILIPPO-FALCOFALCO: 7-

Più tosto delle ultime gare. Crea sempre pericoli ma manca ancora il goal. Con il Parma magari?

gianluca-lapadula-lecceLAPADULA: 7

Una partita di sacrificio e movimento che tiene alta la squadra. Poco pericoloso fin quando pero’ non segna con un guizzo il goal che da al Lecce qualche speranza di salvezza. Uomo giusto, al momento giusto. Esce per un infortunio che ci fa tremare in vista di Lecce-Parma.


Cristian-dell-orco-us-lecce
DELL’ORCO: 6

Sostituisce Calderoni e forse disputa una gara anche migliore del compagno. Da spesso l’impressione di essere un po’ “leggero”, ma questa volta non compie errori determinanti e contribuisce di più alle manovre offensive.


ZAN-MAJER-LECCEMAJER: 6,5

È lui. Entra al posto di Mancosu e finalmente si esprime ai suoi livelli. Elemento quasi unico per combinazione di forza e qualità.

Biagio-Meccariello-US-LECCEMECCARIELLO: 6

Entra bene al posto di Paz e agisce sempre con grande sicurezza.

Panagiotis-tachtsidis
TACHTSIDIS: S.V.

Risparmia qualche minuto a Petriccione e contribuisce a portare a casa il risultato.

Riccardo-Saponara-Us-lecce
SAPONARA: S.V.

Entra al posto di Lapadula e anche lui fa la sua parte.

LIVERANI: 6,5

Ottimo Lecce per grinta e determinazione. L’impressione pero’ è che manchi la mano del tecnico sull’approccio alla gara. Il Lecce vince, ma continua a perseverare nei suoi soliti errori di concentrazione e valutazione degli episodi. Senza queste follie collettive il Lecce sarebbe salvo da tempo.

Una cosa va detta pero’. Se molti vogliono il Lecce in A e non il Genoa, tanto merito va al mister, che ha creduto nelle sue qualità e quelle della squadra trovando quel bel gioco che aveva caratterizzato le scorse stagioni.

Leave a Reply