ASCOLI-LECCE: C'È POSTA PER TE

ascoli-lecce-liam-henderson

ASCOLI-LECCE: C’È POSTA PER TE

Che sia cartacea, elettronica o anche solo a mezzo social, ricevere posta ci ha sempre suscitato un certo effetto.

A volte letta subito, tutta d’un fiato, salvo poi tornare a rileggerla con calma, passo, passo, per imprimerla nella memoria. Altre volte, invece, lasciata lì, in attesa, quasi a volersi gustare quanto più possibile il sapore di quell’emozione intensa che già al pensiero dello strappo della busta, fibrilla il cuore di curiosità.

Allo stesso modo, scrivere a qualcuno ci impegna e ci coinvolge. Far sì che il contenuto sia recepito dal destinatario e compreso nel pieno della sua essenza richiede tempo, spazio e riflessione, soprattutto nel nostro cuore.  Perché

“siamo padroni delle parole non dette, ma schiavi di quelle che abbiamo lasciato sfuggire”

diceva saggiamente Winston Churchill.

E’ pur vero che, in quest’epoca di “short message”, ci sono tanti modi di condividere velocemente contenuti e stati d’animo, oltre le parole dette o scritte. Con delle faccine emoticons, smiley ed emoji, per esempio, che ci facilitano la comunicazione, rendendo le nostre chat o e-mail più colorate.

Oppure, ancora, nel calcio come nella vita, con una bella vittoria.

Magari, per due reti a zero, alla prima trasferta in calendario . Leggi la cartolina di presentazione del nostro Lecce, inviata al Campionato, dallo Stadio Cino e Lillo Del Duca di Ascoli, al termine del match con i marchigiani valevole per la seconda giornata di Serie B.

Messaggio forte e chiaro, eppure, allo stesso tempo, altrettanto intrinseco e subliminale: il Lecce batte un colpo da tre punti con il piglio della grande squadra.

Maturato tutto nella ripresa, dopo un primo tempo equilibrato, con i giallorossi abili e cinici a capitalizzare dapprima un tiro al volo appena dentro l’area piccola e poi un diagonale imbucato al momento buono.

Di Ascoli – Lecce, dunque, resta, la soddisfazione di quanto fatto vedere dalla squadra salentina in questo inizio di stagione e la consapevolezza che, a gruppo completo, potrà ulteriormente crescere.

Certo, col mercato ancora aperto è un Lecce da lavori in corso , ma lo spirito è quello giusto.

Il Campionato è avvisato. Non resta che aprire la busta e leggere la lettera.

Una lettera d’Amore, naturalmente. Perché

I know that the melody that made him mine, will be the melody that keeps him close to me”

Traduzione: “So che la melodia che lo ha reso mio, sarà la melodia che lo terrà vicino a me”

(Love’s theme – Barry White

4 Responses

  1. Linda

    Finalmente!!!!!! 🥳🥳🥳🥳🥳 Work in progress!!!
    Sai che leggere tutto d’un fiato e poi rileggere per soffermarmi sulle parole è quello che mi capita di fare con i tuoi articoli? 😉 Che bello!
    Ogni settimana ci sarà posta per noi! 😊

  2. Tommaso Stefanachi

    Sembra una dispensa di un esame di linguistica, impressionante. È proprio vero: la tua scrittura è “nel calcio come nella vita”. L’auspicio é di continuare, tu a scrivere e noi a leggere, lettere d’amore che fanno fibrillare i cuori giallorossi. Cuori di Serie A 💛❤️

  3. sangel

    Quest’anno ci sarà da divertirsi, finalmente, dopo le tribolazioni dello scorso campionato. L’auspicio è quello di un pronto quanto perentorio ritorno nella massima serie. Per rimanerci, questa volta!

Leave a Reply