CITTADELLA-LECCE: RIPRENDERE LA MARCIA POSITIVA

di Giulio Monacizzo
CITTADELLA-LECCE

CITTADELLA-LECCE: RIPRENDERE LA MARCIA POSITIVA

Neanche il tempo di archiviare la (non proprio convincente) vittoria per 2-1 contro il Vicenza che è già tempo di concentrarsi su un altro turno infrasettimanale.

Ad attendere i giallorossi allo stadio Pier Cesare Tombolato, mercoledì 30 Dicembre alle ore 15:00, ci sarà il Cittadella, con l’arbitraggio del Signor Marco Piccinini. Questa gara farà da capolinea a questo (ahinoi) difficile 2020 che ricorderemo a lungo.

Inevitabilmente tutti guardiamo indietro, ma lo facciamo sotto lo stimolo degli interrogativi che il campionato ci pone in concreto attualmente. Tempo quindi di tirare bilanci sul passato, ma anche (si spera) di riprendere nel presente la marcia positiva per non perdere terreno sulle prime posizioni.

Il Cittadella è stato sempre un avversario scomodo per il Lecce. Tutt’ora la squadra veneta allenata da Roberto Venturato vanta la 3° posizione a braccetto con Monza e Spal, ma con due partite non giocate a causa della positività di diversi membri della squadra al Covid.

La partita non è comunque a rischio, dato che il gruppo squadra si è già sottoposto a tamponi rapidi che hanno dato tutti esito negativo. Certamente la quarantena di alcuni giocatori è un fattore che condizionerà le scelte sulla formazione che metterà in campo il Mister.

Mister Corini si vedrà invece ancora costretto a rimanere lontano dalla squadra. Capitan Mancosu ha rimarcato quanto sarebbe importante la sua presenza a dar manforte allo spirito di squadra, in particolar modo in un momento così delicato e con tante partite in pochi giorni.

Sarà quindi compito di Mister Lanna orchestrare al meglio questo difficile match e schierare la formazione più affidabile. L’orientamento è per il modulo 4-3-1-2 con Gabriel tra i pali; Adjapong, Lucioni, Meccariello, Zuta, Listkowski, Tachtsidis, Henderson, Mancosu, Coda, Stepinski.
Non convocato Pierno. Tra gli indisponibili invece, ci sono: Felici, Vigorito, Pettinari, Lo Faso, Falco, Rodriguez.

Proprio Pablo Rodriguez si è recentemente sottoposto ad una risonanza magnetica ed ecografia che purtroppo ha evidenziato una lesione di primo grado ai flessori della coscia sinistra. Sicuramente ha già avuto modo di lasciare il segno nella partita contro il Vicenza, coincisa col suo esordio, tanto bello quanto sfortunato! Nonostante i pochi minuti giocati, il suo supporto si è confermato fondamentale e si spera di poterlo recuperare il prima possibile.

C’è tanto lavoro da fare ma rimanendo uniti si possono raggiungere grandi risultati e chiunque scenda in campo deve dare il 100%.

Avanti Lecce!

Leave a Reply